Le Nostre Competenze 2016-12-13T15:29:00+00:00

LE NOSTRE COMPETENZE

LE NOSTRE COMPETENZE

CONSERVATIVA

Disciplina odontoiatrica che si occupa del restauro di elementi dentari compromessi da lesioni cariose, microdontici, vale a dire di dimensioni più piccole rispetto a quelle ideali, oppure fratturati in seguito a traumi dentari. Per quanto riguarda le lesioni cariose, la diagnosi viene eseguita clinicamente durante la visita odontoiatrica e, qualora sia necessario, con il supporto di radiografie endorali. Le ricostruzioni dentarie vengono eseguite con materiali che garantiscono un’alta resa estetica, ovverosia le resine composite.

ENDODONZIA

Disciplina odontoiatrica che tratta la componente vitale del dente costituita da una parte vascolare e una parte nervosa. Nei casi in cui questa componente venga compromessa irreversibilmente da lesioni cariose profonde oppure da traumi dentali, oppure nei casi di lesioni periapicali acute o croniche (ascessi o granulomi) è necessario procedere alla procedura di pulpectomia e di otturazione canalare. Queste procedure vengono eseguite utilizzando strumenti di ingrandimento ottico e moderni strumenti reciprocanti che permettono di ridurre i tempi di intervento aumentando il comfort del paziente.

PARODONTOLOGIA

Disciplina odontoiatrica rivolta alla prevenzione e alla cura della malattia parodontale, malattia che può insorgere anche in giovane età ed è caratterizzata da un’infiammazione dei tessuti dentari di sostegno che può portare anche alla perdita degli elementi dentari. Tra le cause della malattia parodontale vi è la predisposizione genetica individuale, a cui si associano cattive abitudini come una scarsa igiene orale, il fumo e patologie come il diabete.

IGIENE E PREVENZIONE

Disciplina che si occupa di asportare i depositi di placca batterica e di tartaro che si depositano sugli elementi dentari, al fine di mantenere un’adeguata salute orale. Per mantenere un’adeguata igiene orale è importante eseguire visite odontoiatriche periodiche in cui effettuare sedute di igiene orale professionale e dedicare quotidianamente un’accurata igiene orale personale.

SBIANCAMENTO DENTALE

Trattamento che consente di schiarire il colore naturale dei denti tramite l’utilizzo di sostanze come il perossido di carbammide, che, liberando ossigeno, ossida i pigmenti intrinseci accumulati all’interno del dente, nel totale rispetto della salute dell’elemento stesso. E’ possibile effettuare il trattamento alla poltrona oppure a domicilio attraverso l’uso di mascherine personalizzate.

PROTESI

Disciplina odontoiatrica che si occupa della riabilitazione di edentulie multiple (protesi rimovibile totale o parziale), del ripristino di corone dentarie di elementi dentari mancanti (ponte protesico), devitalizzati (corone) o compromesse da lesioni cariose particolarmente estese (corone o intarsi).

CHIRURGIA

Disciplina odontoiatrica che si occupa di estrazioni di elementi dentari sovrannumerari (elemento dentario in più rispetto alla normale formula dentaria), inclusi o seminclusi o in arcata (ad esempio denti del giudizio), di scopertura di elementi dentari inclusi che vengono poi trazionati in arcata con un’apparecchiatura ortodontica, di asportazione di cisti ossee o di odontomi.

IMPLANTOLOGIA

Branca odontoiatrica che si occupa di sostituire gli elementi dentari mancanti siano essi singoli o multipli tramite l’inserimento nell’osso di una radice artificiale in titanio (impianto) che in seguito viene riabilitata protesicamente.

ORTOGNATODONZIA

Specialità odontoiatrica che si occupa di prevenire e curare le malocclusioni dentali e scheletriche, al fine di migliorare la funzionalità masticatoria, l’estetica del viso e del sorriso, nel pieno rispetto dei principi di salute orale e articolare. A seconda dell’età del paziente e delle problematiche da affrontare esistono diversi tipi di trattamento ortodontico:

  • Trattamento intercettivo: viene effettuato in età pre-adolescenziale al fine di favorire l’eruzione dei denti permanenti, correggere i morsi crociati, ridurre protrusioni dentarie che aumentano il rischio di frattura. Dopo questa prima fase di trattamento, il paziente entra in una fase di monitoraggio della permuta e della crescita per valutare se serve o meno una seconda fase di trattamento ortodontico.

  • Trattamento completo: viene eseguito in dentizione permanente completa, normalmente in fase adolescenziale, al fine di allineare la dentatura e ricercare la miglior funzione masticatoria possibile, compatibilmente con la posizione e con la crescita delle ossa mascellari. In caso di discrepanze scheletriche rilevanti e/o di modelli di crescita ossea non favorevoli, solo un trattamento ortodontico-chirurgico a fine crescita può permettere il raggiungimento di un’occlusione ideale tra le due arcate dentarie.

  • Trattamento del paziente adulto: nel paziente adulto spesso è necessario un approccio multidisciplinare, essendo frequentemente presenti problematiche parodontali o essendo spesso necessarie riabilitazioni protesiche e/o implantari. E’ possibile utilizzare apparecchiature più o meno estetiche a seconda dei casi ed eventualmente ricorrere ad allineatori dentari invisibili.

PEDODONZIA

Disciplina odontoiatrica rivolta alla prevenzione e alla cura dentale in età pediatrica. La prevenzione è incentrata sulla motivazione ad un’adeguata igiene orale e ad una corretta educazione alimentare, sulle metodiche di fluoroprofilassi e sulle sigillature dei solchi degli elementi dentari permanenti. La cura dentale pediatrica spazia dalla cura di piccole carie fino alle pulpotomie dentarie (devitalizzazione di denti decidui) e all’estrazione di elementi dentari compromessi, con valutazione sulla necessità di mantenere lo spazio del dente deciduo perso fino all’arrivo in arcata dell’ elemento dentario permanente.